More Website Templates @ TemplateMonster.com - October 06, 2014!

Regole del Poker

Premettiamo che faremo riferimento alla variante americana Texas Hold’em Poker. Sia per la composizione del mazzo di carte che per il valore delle combinazioni.

Per le varianti americane del poker ricorreremo ad un classico mazzo francese da 52 carte. (Non inclusi i Jolly).

Le carte vengono divise in quattro gruppi detti “semi”

cuori, quadri, fiori, picche – di 13 carte ognuno.

Ogni seme include nove carte numerate dal 2 al 10, tre figure (Jack, Donna e Re) ed un Asso. Il valore delle carte é, in ordine crescente, 2, 3,…10, J(jack), Q (donna), K (re), Asso. Da notare che, a differenza di numerosi giochi italiani, i semi hanno tutti lo stesso valore! Pertanto un Asso di cuori vale esattamente come un Asso di picche o altro seme.

Lo scopo di ogni partita di poker é vincere il montepremi posto al centro del tavolo che viene, in gergo, chiamato piatto.

Il piatto é l’ammontare del denaro o delle fiches scommesse dai giocatori nel corso di ogni round di gioco.

Il piatto può essere vinto in due modi:

formando la combinazione di 5 carte di maggior valore, superando quindi le combinazioni degli avversari, oppure inducendo tutti gli altri giocatori a passare, ossia a ritirarsi dal gioco, prima della sua conclusione.
Il numero dei giocatori puó variare da due, per il gioco testa a testa conosciuto anche come heads-up), fino a dieci nei tornei a tavolo singolo o nei cash games quelli con puntate in denaro reale). I tornei multi-tavolo non prevedono un numero massimo di partecipanti e, a meno di un limite specificato dagli organizzatori del torneo, si possono avere competizioni con oltre 1000 partecipanti distribuiti su più tavoli. Il giocatore deve decidere l'entità della puntata per ogni mano e quanti soldi deve puntare in totale. Dopo aver ricevuto la prima mano valutare attentamente le carte e compararle alla tabella di Payout che comparirà a video durante il gioco. Alla fine della seconda mano il giocatore saprà se ha vinto o perso, e non ci saranno altre possibilità di cambiare le carte in gioco. Si consiglia di prendere tutto il tempo di cui si ha bisogno per fare decisioni ragionate, visto che la partita avviene contro una macchina e non contro un giocatore reale. Ogni macchina è diversa dall'altra ed è essenziale conoscere la percentuale di pagamento di ognuna per fare la scelta migliore.
Per “mano” nel poker si intende sia un round di gioco – quello che va dalla distribuzione delle carte alla vincita del piatto da parte di un giocatore – sia la combinazione di carte realizzata da un giocatore. In questa sezione considereremo la “mano” in questa seconda accezione. Le mani si compongono in modo differente a seconda della variante che si sta giocando.
Nel Texas Hold’em ogni giocatore riceve due carte personali (non visibili agli altri giocatori) dette “poket cards” che può combinare con le cinque carte comuni che costituiscono la “board” disposte scoperte al centro del tavolo. La mano deve essere composta di cinque carte e le possibili combinazioni sono: 2 poket cards + 3 della board; 1 poket card + 4 della board; tutte 5 le carte della board e nessuna delle carte personali. Ecco nel dettaglio le combinazioni che si possono realizzare elencate in ordine decrescente (da quella di maggiore valore a quella che vale meno). Ricordate, il seme non ha alcun valore.

 

- SCALA REALE (Royal Flush): costituita da cinque carte dello stesso seme in sequenza dall’Asso al Dieci.

- SCALA DI COLORE (Straight Flush): costituita da cinque carte dello stesso seme in sequenza (eccetto la sequenza Asso – 10 che costituisce la Scala Reale). La scala di colore di massimo valore sarà quindi quella da K a 9. Nel caso si realizzino due o più scale di colore nella stessa mano, la vincente é determinata dalla scala che include la carta di maggior valore. Una scala di colore al Re, come quella dell’esempio sopra – da K a 9 vince contro una scala di colore alla Donna – da Q ad 8.

- POKER (Four of a Kind): Costituita da Quattro carte di pari valore più una carta extra. Se in una mano più giocatori realizzano un poker vince quello composto da carte di maggiore valore. Se i poker realizzati da diversi giocatori nella stessa mano si equivalgono vince chi ha la quinta carta di maggiore valore.

- FULL (Full House): costituita da un tris (tre carte dello stesso valore) più una coppia (due carte uguali). Il valore di un full viene determinato dal tris che lo compone: un full di Jack (J-J- J-x-x) vince contro un full di 7 (7-7-7-x-x). Il valore della coppia é determinante solo nel caso due o più giocatori abbiano realizzato full con lo stesso tris.

- COLORE (Flush): costituita da cinque carte dello stesso seme ma non in sequenza. Se due o più giocatori realizzano nella stessa mano un colore, il vincitore viene decretato dalla carta di maggior valore che compone il colore stesso. Al fine di determinare il vincente tra due colori, il seme non ha alcun valore. Se le carte più alte di due colori sono uguali, vince il colore che ha la seconda carta di maggior valore e così via sino alla quinta carta.

- SCALA (Straight): costituita da cinque carte in sequenza ma non tutte dello stesso seme. Nel determinare il valore di una scala conta esclusivamente il valore della carta piú alta che la compone.

- TRIS (Three of a Kind): costituita da tre carte dello stesso valore. Le altre due carte della mano sono ininfluenti e non collegate a queste. Le due carte restanti servono a decretare la mano vincente tra due tris dello stesso valore. In questo caso vince colui che ha la quarta carta di maggior valore. Se, ad esempio, due giocatori realizzano un tris di Jack ed il giocatore A realizza J – J – J – 9 – 6 ed il giocatore B chiude una mano con J – J – J – K – 2 sarà questo secondo giocatore a vincere il piatto.

- DOPPIA COPPIA (two – Pairs): costituita da due coppie di carte uguali e da una quinta carta. Nel determinare la vincente tra due mani che hanno chiuso una doppia coppia si considerano nell’ordine: 1. Il valore della maggiore delle due coppie (10 – 10 – 9 – 9 – 2 vince contro 8 – 8 – 2 – 2 – K); 2. Il valore della seconda coppia se le due coppie maggiori si equivalgono (10 – 10 – 9 – 9 – 2 vince contro 10 – 10 – 6 – 6 – 2); 3. Il valore della quinta carta se entrambe le coppie delle due mani si equivalgono (8 – 8 – 2 – 2 – K vince contro 8 – 8 – 2 – 2 – 6).

- COPPIA (Pair): costituita da due carte dello stesso valore e altre tre carte non abbinate. Per decretare qual é la maggiore tra due mani che hanno chiuso una coppia, si valuta il valore delle coppie stesse e, se queste si equivalgono, il valore della prima carta più alta. Se ci fosse ancora parità si confronterà la seconda carta più alta e così via.

- CARTA PIU' ALTA (high Card): costituita da 5 carte non combinate. Il valore di una tale mano viene decretato dalla carta di maggior valore. Se due giocatori hanno solo realizzato mani con Carta più Alta e queste si equivalgono, si comparano le seconde carte più alte e così via.